Il camion del futuro è elettrico

camion-elettrico-semi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Tempo di lettura: 3 minuti

Uno dei temi caldi, in questo momento, riguarda l’introduzione dei camion elettrici e le più grandi case produttrici di mezzi pesanti, come Volvo, Tesla, Mercedes, Scania, Daimler Trucks si stanno muovendo in tale direzione.

Già a novembre 2017, Tesla aveva presentato Semi, un automezzo pesante 100% elettrico con un’autonomia di 800 km e un’accelerazione da 0 a 60 mph (96 km/h) in 20 secondi (senza rimorchio) o di 15 secondi (con la sola motrice).

camion-elettrico-semi

Bisogna attendere, invece, il 2021 per conoscere i modelli sviluppati da Nikola Motor Company, azienda di Salt Lake City (Utah) specializzata nella produzione di veicoli elettrici.

Volvo Trucks aveva iniziato nel 2010 con il primo camion ibrido in grado di ridurre l’uso del motore diesel fino al 30% e consentendo una diminuzione dei consumi tra il 5% e il 10% (secondo il tipo di veicolo).

Con questa configurazione, l’autoarticolato può percorrere, in modalità elettrica, solo dieci chilometri consecutivamente.

Nel 2018 Volvo ha presentato Vera, un prototipo di camion elettrico a guida autonoma e senza cabina. La forma piatta e poco aerodinamica non permette di raggiungere grandi velocità. Infatti, Vera è stato pensato per le brevi distanze e come una soluzione integrativa per alcuni ambienti, tipo magazzini esterni, hub, porti, in modo da velocizzare lo spostamento delle merci.

Immagina di poter trasportare i carichi comodamente sdraiato sul divano, senza nessun pericolo, senza inveire contro nessun automobilista. Sarebbe il mondo ideale, vero?

Ma, non viviamo in quel mondo soprattutto se solitamente guidi su strade italiane. Solo un trasportatore può pienamente capire quanto sia impegnativo fare questo lavoro.

camion-elettrico-vera

Claes Nilsson, il presidente di Volvo Trucks, afferma:

“l’elettromobilità è in linea con l’impegno a lungo termine di Volvo Trucks per uno sviluppo urbano sostenibile e per il raggiungimento dell’obiettivo zero emissioni.”

L’obiettivo della casa madre Volvo Trucks è quello di poter rientrare in città con i camion durante orari insoliti, ad esempio di notte, sfruttando le nuove tecnologie.
Questo potrà essere possibile, perché i nuovi modelli non producono alcun tipo di rumore e non inquinano. Inoltre, sfruttando la fascia oraria notturna si potrà impiegare meno tempo per la consegna delle merci ed evitare così il traffico diurno.

In sintesi, potremo godere di:

  • aria più pulita
  • meno inquinamento acustico>
  • strade meno trafficate nelle ore di punta>

A breve, non ci sarà da stupirsi se nel cuore della notte ci capitasse di imbatterci in un camion, tipo Vera, che silenzioso e dalle forme insolite, attraversa la città per consegnare le merci. Sarà nient’altro che la normalità, speriamo solo che gli algoritmi di riconoscimento dei pedoni funzionino meglio di quelli attuali.

Si aprono così nuovi scenari per il settore dei trasporti su gomma. Infatti, le stime parlano di abbattere i costi del trasporto pesante fino al 20%.

Prima delle città, però, ci conviene pensare alle autostrade e la Germania sta facendo proprio questo. Il ministero dell’Ambiente tedesco ha sovvenzionato per una cifra pari a 14,6 milioni di euro la costruzione dell’autostrada elettrificata da Langen/Mörfelden e Weiterstadt nello stato di Assia, in Schleswig-Holstein e nel Baden-Württemberg. La tecnologia utilizzata è eHighway di Siemens.
L’autostrada sarà dotata di linee aeree per l’alimentazione in entrambe le direzioni di marcia, su una lunghezza di 5 chilometri ciascuna. L’elettricità proviene esclusivamente da fonti energetiche rinnovabili.
Oggi, uno dei principali problemi ambientali è legato all’inquinamento atmosferico e il settore dei trasporti di merci su gomma ne è il principale responsabile. Infatti, è causa del 72% delle emissioni di CO2.

Cosa ne pensi dei camion elettrici?  Scrivilo nei commenti.

Vuoi rimanere sempre informato con le ultime novità provenienti dal mondo del trasporto e della tecnologia?

Iscriti alla newsletter di CargUp
e resta sempre sul pezzo.

Il patentino ADR

Il patentino ADR

Tempo di lettura: 3 minuti Il patentino ADR Il patentino ADR è un certificato di formazione professionale (CFP), con validità quinquennale. È obbligatorio per i conducenti di veicoli che effettuano…

Vuoi salire anche tu a bordo di CargUp?

Mittente

Avrai pieno controllo delle informazioni e potrai garantire un ottimo servizio ai tuoi clienti finali. Tutto in totale autonomia.

Spedizioniere

Potrai fidelizzare i tuoi clienti e acquisirne dei nuovi grazie al valore aggiunto che sarai in grado di offrire nella gestione delle spedizioni.

Trasportatore

Sarai in grado di controllare la tua flotta, mostrare il tracciamento ai tuoi clienti e garantire una comunicazione tempestiva a tutti i soggetti coinvolti.